Viaggio di nozze

DAY 2: Universal studios


Iniziamo il nostro viaggio di nozze con una giornata dedicata agli Universal Studios.

Ci siamo svegliati di buon’ora per poter essere al parco all’apertura.

Considerate che ci sarà tantissima gente, anche fuori stagione, quindi riflette bene su come organizzare la vostra giornata.

Vi do un paio di consigli, se volete avere la possibilità di accedere al parco un’ora prima dell’apertura, potete prendere in considerazione di passare la notte nell’hotel degli studios, un po’ più caro, ma ne sarà valsa la pena di saltare ore di fila.

L’altra, quella per cui abbiamo optato noi, è di scegliere un albergo che si trovi nelle vicinanze del parco, cosi da arrivare presto senza svegliarsi alle 5. Noi abbiamo scelto il Magic Moment Resort a Kissimee.

Essendo novembre ci aspettavamo molta meno gente e siamo rimasti “fregati”, arrivando al parco giusto in tempo per l’apertura e trovandoci una coda assurda che ci ha preceduto, prima al parcheggio, poi ai tornelli d’entrata e ovviamente alle varie attrazioni.

Appena entrati siamo rimasti a bocca aperta dalla precisone con cui sono stati ricreati i vari luoghi, abbiamo perso un po’ di tempo passeggiando tra le città americane fino ad arrivare al castello di Harry Potter, forse un po’ troppo tardi.

Le code avevano gia superato i 60 min di attesa, ma eravamo troppo presi a girovagare sulle stradine acciottolate, sotto i tetti innevati, ammirando le svariate vetrine a Hogsmeade.

Qui potrete comprare di tutto, bacchette di Olivander, divise per la scuola, rane di cioccolato e filtri d’amore di Honeydukes e magari qualche scherzo dei fratelli Weasley.

Non perdetevi l’occasione di spedire una cartolina dall’ufficio postale dei gufi, nel quale potrete vedere questi magici volatili riposarsi prima del prossimo volo.

L’esperienza magica si estende anche al cibo, non poteva mancare il pub Tre manici di scopa, in cui gustare pietanze della cucina inglese, come shepherd’s pie e fish and chips e sorseggiare la famosa burrobirra.

Ora capite perchè siamo arrivati tardi alle attrazioni?!

Beh ora che ci sono passata posso consigliarvi di concentrarvi prima sulle giostre che volete fare e poi dedicarvi a visitare Hogsmeade e Diagon Alley.

L’attrazione principale, “Harry Potter and the forbidden journey”, vi permetterà di fare un giro nel castello, passando per l’ufficio di Silente tra i vari quadri che vi scruteranno e parleranno fino ad arrivare al vero e proprio inizio dell’attrazione.

Vi faranno sedere e imbragare per poi viaggiare a bordo delle vostre “scope” in un’indimenticabile avventura al seguito di Harry, mi spiace NO SPOILER!

All’esterno del castello potrete saltare in groppa all’ippogrifo per volare su queste montagne russe adatte anche ai più piccoli.

Vi consiglio appena arrivate al parco, di mettervi subito in coda per “Hagrid’s Magical Creatures Motorbike Adventure”, montagne russe inaugurate quest’anno, in cui l’attesa supera in fretta i 120min. 

Con il biglietto Two Parks, che comprende gli Studios, con Diagon Alley e Island of Adventure, con invece Hogsmeade, avete la possibilità di spostarvi tra i due parchi a bordo del magico Hogwarts Express.

Dovrete entrare come nel film nella stazione di Kings Cross, ricreata alla perfezione, attraversare il muro tra i binari 9 e il 10, ed arrivare così alla piattaforma 9 3/4, dove ci sarà lo sbuffante treno ad attendervi.

Arriviamo cosi a Diagon Alley, la strada circondata da vetrine animate vi condurrà di fronte alla Gringott. Guardando in alto potrete ammirare il drago sormontare il tetto della banca, ma state attenti a non bruciarvi, perchè a suo piacimento sputerà una palla infuocata.

Entrate e passeggiate tra i folletti che vi osservano, fino ad arrivare all’ingresso dell’attrazione “Harry Potter and the escape from Gringotts”, qui vi faranno salire su dei carrelli e aiutati da Harry, Ron e Hermione dovrete scappare seguendo il drago fino  al tetto della banca.

Anche a Diagon Alley trovere molti negozi in cui sperperare i vostri dollari, e potrete fermarvi nel pub Il Paiolo Magico per magiare o bere qualcosa.

Guardate bene in tutte le vie, potreste perdervi delle chicche, come Nocturnal Alley, ricreata fedelmente come nel film.

Per quanto il mondo di Hogwarts sia il fulcro degli Studios, non c’è solo questo, anzi!

Potrete immergervi in una Springfield ricreata nei minimi particolari, bere un flaming Moe al pub di Boe, sorseggiare una birra al birrificio della Duff, mangiare un hamburger al Krusty Burger e fare acquisti al Jet Market di Apu.

Addentratevi nella foresta di Jurassic Park, fatevi trasformare in un Minion nel laboratorio di Gru e godetevi la parata dei carri dei vari personaggi del parco, alle 5 del pomeriggio.

Tips & Tricks

  • Comprate un biglietto Two Parks per usufruire dell’ Hogwarts express
  • Programmate la giornata con attrazione da fare 
  • Scaricate l’app Universal Studios Orlando per usufruire della mappa e regolarvi con i tempi di attesa
  • Arrivate prima dell’apertura per evitare un po’ di coda
  • Fotografate il settore del parcheggio o vi perderete!
  • Mettetevi subito in coda alle attrazioni più gettonate
  • Prenotate in anticipo per mangiare nei ristorante del parco
  • Usate il “salta coda” per le attrazioni più popolari
  • Controllate il sito per eventi e incontri con i personaggi
  • Rimanete fino a chiusura e godetevi il parco illuminato
Latest posts by in viaggio con grim (see all)

2 commenti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: